Apologia di un pic nic

Quando la fame si fa sentire, quando il caldo dà alla testa, quando avverti la palpebra scendere lenta e inesorabile sui tuoi begli occhioni blu, è ora di un pic nic nel parco sotto casa!

E allora via a gettare in borsa gli asciugamani, il pallone, le bibite e… gli snack! Ci vorrebbe qualcosa di sfizioso.
I pop corn!!!

Pop corn (un po’ troppo) fumanti

Mmm… Magari si potrebbe ripiegare su un po’ di crostata. Sì, quella buona al limone che abbiamo comprato ieri!

C’era una volta una torta…

Ok, quindi andando al parco si passa dal supermercato, sì?

Annunci

2 commenti

Archiviato in Quotidianità moscovita

2 risposte a “Apologia di un pic nic

  1. Io voglio mangiare quella crostata. noi qui finiamo sempre a fare i bbq spendendo milioni di pound al supermercato, solo un salto.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...